Dopo la sconfitta nella gara d’andata, la Juventus riesce a riscattarsi nel match dell’ultimo turno di Youth League. La squadra allenata da Zauli non partiva di certo con i favori del pronostico, vista la prestazione in colore nella sconfitta interna per 1-2 con i russi della Lokomotiv.

Youth League: successo bianconero

Partita iniziata meglio dai padroni di casa, che nel primo tempo assediano la porta difesa da Siano andando più volte vicino al goal. L’occasione più ghiotta capita sui piedi di Iopisov che a tu per tu con l’estremo difensore bianconero si fa ipnotizzare.
Dopo una prima mezz’ora di totale inattività, gli ospiti trovano il goal con Petrelli che batte il portiere avversario con un colpo di testa dopo aver ricevuto da Ranocchia.
La seconda frazione di gara inizia subito con il botto. I russi, infatti, mettono subito in difficoltà la Juventus con azioni repentine e ben orchestrate, sventate in più occasioni da Vlasenko.
Nonostante una gara meglio giocata da i ragazzi di Mishatkin sono sempre i piemontesi ad avere le opportunità più ghiotte, tanto da vedersi negato il raddoppio di Portanova a causa di offside.
Con questa vittoria, Fagioli e compagni si riprendono la testa del girone, terza la Lokomotiv Mosca.