Il Genoa riesce a sconfiggere il Livorno in una partita ben più divertente di quanto dica il risultato finale.

Viareggio Cup, Genoa-Livorno: la cronaca

La partita tra Genoa e Livorno offre uno degli spettacoli più divertenti della giornata odierna. Partono forte le due squadre, con il Livorno meglio nella prima mezz’ora. Esce fuori alla distanza il Grifone che colpisce due pali negli ultimi due minuti della prima frazione, prima con Petrovic poi con Bianchi. Lo 0-0 non accontenta nessuna delle due squadre, che tornano in campo col dente avvelenato. L’occasione migliora ce l’ha Canessa, che colpisce il palo con un tiro dalla distanza al ’57 e fa tremare il Genoa. Non si segnalano altre azioni importanti fino all’85, quando il Genoa riceve un calcio di rigore prontamente realizzato da Bianchi. I liguri passano il turno e possono dirsi soddisfatti del loro cammino.

Viareggio Cup, Genoa-Livorno: il Tabellino

Marcatori: 86 rig. Bianchi (Genoa)

Genoa: Raccichini, Piccardo (62′ Gasco), Adamoli, Da Cunha (68′ Zanoli), Karic (80′ Cella), Rovella (80′ Zvekanov), Bianchi, Cleonise, Njie, Petrovic (62′ Szabò), Da Silva. A disp.: Da Silva L., Ruggiero, Dumbravanu, Raggio, Masini, Ventola, Criscito, Montaldo, Ricci, Dellepiane, Besaggio, Diakhatè. All.: Sabatini

Livorno: De Chirico, Casanova, Del Bravo, Dervelan, Santini, Bellandi, Bartolini (90′ De Simone), Bardini, Canessa, Pallechi (64′ Alesso), Regoli. A disp.: Mariani, Balleri, Canessa Alex, Focardi, Fremura, Petri, Salvadori, Lenti, Piccione, Pini, Fornaciari, Haoudi, Malandruccolo. All.: Cannarsa

Arbitro: Sig. Restaldo

Ammoniti: 32′ Rovella (G), 76′ Szabò (G), 88 Adamoli (G)