Non Si è conclusa da poco la gara tra Italia e Polonia. Ecco top e flop al termine della sfida che ha visto l’Italia uscire sconfitta per 1-0.

Top

Italia:

Chiesa: le sue iniziative mettono in difficoltà la difesa polacca e a volte sono fini a sè stesse.

Orsolini: gioca solo un tempo ma spesso salta l’uomo. Solo il var gli nega il gol.

Polonia:

Bielik: due partite, due gol ed entrambi decisivi.

Grabara: decisivo in più di un’occasione nel mantenere il risultato

Flop

Cutrone: pochi palloni giocabili nel suo match, impalpabile

Mandragora: il gol divorato nel primo tempo grida vendetta

Polonia:

Jagiello: ci si aspettava qualcosa di più da uno della sua tecnica

Kownacki: molto nervoso, ingaggia duelli rusticani con la difesa azzurra