Momento déjà-vu in occasione della finalissima dell’Europeo Under 21 tra Germania e Spagna. Le due formazioni si sfidarono nel 2017 ed oggi, a distanza di due anni, si rigiocano nuovamente la posta in palio. Soprattutto per alcuni (Amiri e Oztunali da un lato, Dani Ceballos e Borja Mayoral dall’altro) sarà una seconda occasione per riconfermarsi o fare meglio dell’ultima volta.

Europeo Under 21, le probabili formazioni del match

In caso di successo, oltre a vendicare la sconfitta patita due anni fa, la Spagna raggiungerebbe l’Italia in cima all’albo d’oro con cinque successi. La stessa Italia che ha rischiato di buttare fuori le Furie Rosse dopo il successo dell’esordio. Eppure da lì la musica è totalmente cambiata, con gli spagnoli che hanno liquidato per 4-1 la Francia in semifinale dopo i due successi nel girone contro Polonia e Belgio. Di fronte però ci sarà una Germania che ha tutte le carte in regola per bissare il successo del 2017. I teutonici vengono da un cammino perfetto, con sole vittorie ed un pari contro l’Austria ottenuto giocando col freno a mano tirato. Kuntz si confermerà sul tetto d’Europa anche stavolta? Di seguito le probabili formazioni della gara.

SPAGNA (4-3-2-1): Sivera; Aguirregabiria, J. Vallejo, Meré, Firpo; Roca, Fabian Ruiz; Olmo, Ceballos, Fornals; Oyarzabal. A disposizione: Simon, D. Martin, A. Martin, Nunez, Lirola, Soler, Merino, M. Vallejo, Zubeldia, Pedraza, Mayoral, Rafa Mir. C.t.: Luis de la Fuente.

GERMANIA (4-3-3): Nubel; Klostermann, Tah, Baumgartl, Henrichs; Neuhaus, M. Eggestein, Dahoud; Oztunali, Waldschmidt, Amiri. A disposizione: Muller, Schubert, Mittelstadt, Anton, Uduokhai, Koch, Serdar, Maier, Lowen, Nmecha, J. Eggestein. C.t.: Stefan Kuntz.