Mondiale Under 20: la forma del Mali

L’Italia guidata dal ct Nicolato è pronta a scendere il campo per i quarti di finale del Mondiale Under 20. Di fronte un avversario ostico come il Mali, attuale campione d’Africa in carica. La Nazionale delle Aquile viene da un ottavo di finale contro l’Argentina ricco di colpi di scena. Dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, i sudamericani si erano portati in vantaggio nell’extra-time. Il pareggio africano è arrivato soltanto allo scadere dei 120 minuti, seguito da un successo ai rigori in fin dei conti meritato. La formazione campione d’Africa ha chiuso il suo girone con una sconfitta, quella patita contro la Francia per 3-2. Tuttavia, la vittoria nello scoppiettante 4-3 contro l’Arabia Saudita ed il pari inaugurale contro il Panama (1-1) sono bastati per proseguire nella competizione.

Mondiale Under 20: la forma dell’Italia

Decisamente migliore il percorso della squadra di Nicolato, finora imbattuta. Nel girone eliminatorio gli Azzurrini hanno totalizzato 7 punti: due vittorie di misura contro Messico ed Ecuador (rispettivamente per 2-1 ed 1-0) ed un pareggio a reti bianche indolore contro il Giappone, che ha permesso di chiudere al primo posto. Agli ottavi Pinamonti e company hanno eliminato i padroni di casa della Polonia al termine di una gara maschia (1-0), a dimostrazione di come a questa squadra non interessi tanto lo spettacolo quanto il risultato finale. Riusciranno a riconfermarsi anche contro il Mali? In palio la semifinale contro la vincente tra Colombia ed Ucraina, in campo proprio in questi minuti.