Il club della città svizzera di Arau ha emesso nelle ultime ore un comunicato ufficiale, tramite i propri canali multimediali, in cui ha annunciato il ritorno per un breve periodo del centravanti Noah Lüscher-Boakye, classe 2001.

Il profilo under-21 svizzero che ha un contratto in scadenza al 30 Giugno 2022 con la società di Challenge League, torna dal prestito biennale al Baden, al quale farà ritorno dopo la pausa invernale.

In questo avvio di stagione nelle 1.Liga gr.2, il centravanti elvetico ha disputato 9 partite in cui ha segnato anche 1 gol contro l’FC Bassecourt.

Nella sua giovane carriera, Boakye ha dimostrato di avere delle buonissime qualità sotto porta messe in mostra proprio nel settore giovanile dell’Arau, con il quale tra stagione 2016/17, 2017/18, e 2018/19, ha siglato 13 reti in 31 gare disputate.

Date le ottime prestazioni offerte con la formazione juniores, il profilo nato a Berna ha avuto la possibilità di debuttare con la prima squadra il 18 Febbraio 2018 in un match di campionato vinto 4 a 1 contro il Chiasso entrando nei minuti finali di gara.

Nonostante il profilo elvetico abbia messo in luce le sue qualità da bomber con i club in cui ha militato, al contrario non ha saputo ancora dimostrare tutto il suo valore in nazionale; infatti nelle 4 chiamate complessive ricevute tra selezione U17 e U18 della Svizzera, Boakye non è mai andato in rete.

Le caratteristiche dell’under-21 svizzero

Punta centrale classica che non ricopre in genere altri ruoli, Boakye data la sua struttura fisica (180 cm di altezza e 73 Kg) dimostra di essere agile e abile nelle accelerazioni con e senza palla.

Dal punto di vista tecnico lo svizzero ha nel piede destro il suo punto forte, con il quale si destreggia molto bene sia nei dribbling che nel primo controllo di palla.

Tra le cose da rivedere nel giocatore del 2001, c’è sicuramente l’aspetto mentale sul quale dimostra alcun difficoltà soprattutto nella concertazione nell’arco dei 90′ e nella mancanza di cattiveria, intesa in questo caso intesa come mancanza foga agonistica nei contrasti.