Nome: Georgiy Viktorovyč Sudakov

Data di nascita: 1 settembre 2002

Nazionalità: Ucraina

Ruolo: centrocampista offensivo

Squadra: Shaktar Donetsk

Nella gara d’esordio a Euro 2024, l’Ucraina ha subito una sonora sconfitta (0-3) per mano della Romania. Tra le fila dei gialloblù di Serhij Rebrov è mancato l’apporto di alcuni elementi chiave come Zinchenko, Mudryk e Dobvyk, ma anche dello stesso Georgiy Sudakov, giovane fantasista in forza allo Shaktar Donetsk.

Georgiy Sudakov, carriera e caratteristiche tecniche

Il classe 2002 muove i suoi primi passi da calciatore con gli ucraini del Metalist, per poi passare dal 2017 al più ambito club con sede nella città di Donetsk. Dopo aver superato tutta la trafila delle giovanili, debutta in Prima Squadra  il 21 ottobre 2020, giocando i minuti finali dell’incontro della fase a gironi di UEFA Champions League vinto per 3-2 contro il Real Madrid. Con gli arancio-neri, fino ad oggi, ha totalizzato 101 presenze, 20 reti e 18 assist. Vanta 18 gettoni e due reti con la nazionale maggiore dell’Ucraina, dopo aver giocato anche nelle rappresentative giovanili Under 17 e U21.

Dal punto di vista tecnico, stiamo parlando di un calciatore brevilineo e abile sullo stretto, molto dotato tecnicamente. Anche se si esprime meglio come trequartista per via delle sue ottime qualità di piede, può ricoprire tutti i ruoli dalla mezzala alla prima punta, esterni compresi. Il suo enorme potenziale e una grande duttilità tattica, hanno convinto il c.t. Rebrov a puntare fortemente su di lui, schierandolo titolare già alla prima occasione. In chiave mercato, il ragazzo interessa molto a numerosi top club italiani e non solo, ma prima testa al Campionato Europeo.