Brutto il tonfo casalingo per il Sassuolo contro l’Atalanta: gli uomini di De Zerbi si arrendono troppo facilmente alla Dea, prendendo quattro gol soltanto nei primi 45 minuti. La sconfitta prematura però, è stata un’occasione per l’ex tecnico del Benevento di far debuttare Alessandro Tripaldelli.

Alessandro Tripaldelli: un debutto meritato

Classe 1999, Tripaldelli ha giocato per anni nelle giovanili della Juventus. Nell’estate del 2018 lo acquista il Sassuolo, che poi lo gira subito in prestito al Pec Zwolle, in Eredivisie. Tornato nel gennaio 2019, finisce poi in Serie B, a Crotone, squadra con cui debutta in Serie cadetta. Tornato in Emilia, da quest’estate si è aggregato nuovamente al Sassuolo. Meritato quindi il suo debutto in Serie A a 20 anni, dopo un’importante gavetta.