La 9° giornata del Campionato Primavera 1 si apre con l’anticipo tra Udinese e Sassuolo delle ore 11. Al Campo Comunale di Monzano va in scena un’importante match per entrambe le squadre: i padroni di casa vogliono rialzarsi subito dopo la batosta subita in casa del Palermo per allontanarsi definitivamente dalla zona rossa; per gli ospiti la situazione è più tranquilla, ma i neroverdi cercano ora punti importanti per mantenere il passo delle big.

LE FORMAZIONI

Udinese: Crespi; Ballarini; Filipiak; Mazzolo; Ermacora; Gertsos; Battistella; Bocic; Kubala; Compagnon; Lirussi. A disp.: Franchi; Donadello; Renzi; Snidarcig; Ndreu; Pecos Melo; Zanolla; Beak; Ilic; Di Franco; Oviszach; Comisso.

Sassuolo: Satalino; Agnelli; Pilati; Ferraresi; Merli; Ghion; Bartoli; Viero; Kolaj; Manzari; Raspadori. A disp.: Turati; Fiorini; Castelluzzo; Pellegrini; Bellucci; Dembacaj; Romeo; Giordano; Mattioli; Giani.

Primo Tempo

In avvio è subito occasione bianconera: al 6′, dopo una fase iniziale di studio tra le squadre, Kubala prova a sorprendere la difesa neroverde in velocità, mettendo un buon tiro-cross al centro che supera il portiere. Compagnon non è altrettanto rapido per arrivare sul pallone, con la sfera che attraversa tutta l’area piccola per poi spegnersi sul fondo.

Al quarto d’ora prova a farsi vedere in avanti anche il Sassuolo: mischia confusa in area che termina con la deviazione in calcio d’angolo del portiere di casa.

Il primo tempo è però a senso unico, con i padroni di casa che tengono costantemente il pallino del gioco. Al 24′ Kubala prova a sfruttare la propria velocità ancora una volta, servendo Bocic che però sbaglia a portiere battuto. Altra chance per i friulani con Kubala: l’esterno ceco questa volta riceve un ottimo cross di Lirussi al centro dell’area, ma spreca malamente sparando centrale su Satalino.

Sul finale di primo tempo prova a tornare alla carica il Sassuolo, trovando addirittura la via della rete al 43′: il gol viene però annullato per fuorigioco.

Finisce dunque a reti inviolate un primo tempo che ha visto i padroni di casa sicuramente meglio disposti in campo, con gli ospiti che si sono fatti vedere in avanti solo nel finale.

Secondo Tempo

in avvio di ripresa la sensazione rimane quella del primo tempo: Udinese che fa la partita e Sassuolo che tenta di difendersi come meglio può. Difatti dopo un paio di minuti è subito Compagnon a suonare la carica: corsa di trenta metri e destro potente che si infrange però su un difensore.

Gli ospiti tentano di alzare il baricentro ed al 51′ arriva la prima occasione della ripresa: corner insidioso e colpo di testa a botta sicura su cui Crespi è costretto ad una parata miracolosa per mantenere la parità.

L’occasione da vitalità al Sassuolo che costringe l’Udinese nella propria metà campo, complice anche l’inevitabile calo di energie degli uomini di Sassarini. Per gli ospiti è Kolaj l’uomo più propositivo: il centrocampista continua a smistare bene il gioco nonostante la pioggia battente.

Proprio a causa delle condizioni meteo avverse il ritmo della gara si abbassa notevolmente, con 10 minuti a bassissima intensità. È poi l’Udinese a proporsi in avanti con il neo entrato Pecos Melo, che, al 75′, conclude a rete per il vantaggio dei friulani.

Da qui in avanti la squadra di casa si difende bene, rischiando poco e nulla, con gli emiliani che non accelerano per cercare il pareggio.

Dopo 3 minuti di recupero, al 93′ si conclude, con il risultato di 1 a 0 in favore dell’Udinese, l’anticipo della 9° giornata del Campionato Primavera 1.

Risultato tutto sommato giusto, con l’Udinese che ha mantenuto un buon possesso palla, finalizzando poco, ma meritandosi i tre punti. Gli ospiti tornano a casa con un’amara sconfitta che non dà continuità al risultato ottenuto con il Pescara nel turno precedente.