Dopo due sconfitte consecutive torna a vincere il Perugia di Fabio Caserta. Gli umbri superano per 2-0 la Fermana.

Per il Perugia da segnalare anche l’esordio in campionato del giovanissimo attaccante Alberto Lunghi, classe 2003, che è subentrato a 14′ minuti dal termine al posto di Federico Melchiorri.

Per il millennial italiano, non è l’esordio in assoluto in prima squadra visto che lo scorso 30 Settembre aveva giocato da titolare nel match di Coppa Italia contro l’Ascoli in cui ha trovato anche un gol che lo ha reso il più giovane marcatore nella storia degli umbri in una competizione ufficiale.

Giocatore dotato di grandi mezzi tecnici, Lunghi può trovare sempre più spazio tra i grandi grazie alle sue abilità che gli permettono di giocare come esterno offensivo destro e sinistro, all’occorrenza come punta centrale, dando libero spazio al suo estro.

Tra le qualità migliori in dote di questo giovanissimo profilo ci sono sicuramente la conduzione del pallone in corsa e il dribbling spesso effettuate con il suo piede forte, il destro, con il quale riesce anche ad effettuare cambi di gioco precisi.