Contro l’Irlanda l’Italia Under 21 vince e si qualifica alla fase finale degli europei. I voti de La Gazzetta dello Sport

Plizzari 6: Non vede tiri nello specchio, un brivido su un rinvio

Okoli 7,5: Guadagna il rigore che sblocca la partita: fondamentale. Un muro che sale con i minuti: gigante

Pirola 7,5: Non perde un solo duello aereo, forse l’unico spauracchio irlandese,

Viti 6: “Macchia” la giornata con un fallo da rigore su Smallbone

Cambiaso 7: Gli avversari non capiscono mai dove va, se si accentra o parte in fascia. E ha piedi raffinati.

Bove 6: Fatica a trovare la posizione

Miretti 6,5: Entra e mette pulizia nelle giocate

Ricci 7: Perde un pallone in avvio con Smallbone poi è irreprensibile. Decide i tempi di gioco, se serve rincorre. E di fino dà l’ultimo assist per Quagliata

Rovella 7,5: Corre, distribuisce, apre il risultato su rigore, terzo gol nelle ultime 4 partite. Poco?

Parisi 6: Qualche errore tecnico non da lui, un po’ di frenesia

Quagliata 6,5: Entra guardingo, nel finale libera la corsa e segna il primo gol azzurro

Pellegrini 6,5: Subito una chance, poi qualche sportellate e il gol del tris a inizio ripresa

Nicolat0 8: Difficoltà, assenza, partite ravvicinare, fatica, ogni volta il ct trova la soluzione. E il gruppo è di cemento armato