Come in ogni grande club che si rispetti, anche l’Inter sta cercando di non farsi cogliere impreparata in questa sessione estiva di mercato, cercando di costruire una rosa sempre più competitiva, anche e soprattutto in ottica futura, cercando di assicurarsi giovani talenti che andranno a comporre il puzzle delle varie selezioni giovanili. Dopo un solo anno alla Roma infatti e respinta l’ipotesi della Fiorentina che gli ha fatto una corte serrata, Saverio Vanacore firma un vincolo biennale con i nerazzurri. Un tassello che di certo andrà ad aggregarsi alla selezione giovanile dell’Inter è Saverio Vanacore, giovanissimo talento dal potenziale ancora inespresso, che sebbene non abbia del tutto mostrato le sue doti cristalline, ha convinto l’Inter ad investire su di lui.

Saverio Vanacore: terza avventura in una big 

Sebbene sia solamente un classe 2010, Saverio Vanacore ha già all’attivo un curriculum di tutto rispetto visto e considerato che le maglie da lui indossate – già 3 per l’esattezza – appartengono tutte all’elite del calcio che conta. Dopo una prima avventura con la casacca partenopea del Napoli, il giovane Vanacore nell’estate del 2023 viene prelevato dalla Roma. Con i giallorossi purtroppo non riesce ad imporsi e a dimostrare il suo precoce talento che l’ha reso noto nelle varie selezioni giovanili, motivo per cui la società decide di non continuare ad investire sul giovane profilo, ritenendolo fuori dal progetto.

Dopo diverse problematiche legate principalmente all’ambientamento, per Vanacore è arrivato il momento di intraprendere finalmente una nuova avventura: ad attenderlo c’è l’Inter, che nonostante la stagione in chiaroscuro del giovanissimo profilo, non ha esitato ad accaparrarsi le sue prestazioni portandolo a Milano. Sarà l’adeguato punto di partenza idoneo a far decollare la propria carriera? Lo scopriremo presto.