È tragedia in casa Flamengo. Stamattina all’alba è divampato un incendio che nel giro di due ore ha distrutto l’intera area degli alloggi delle giovanili.

La ricostruzione

La notizia peggiore però è stata riportata dopo che i vigili del fuoco sono riusciti ad entrare nella struttura. Infatti ad ora sono già 10 i morti e 3 gravi feriti di cui uno in gravissime condizioni. Si tratterebbe di quattro dipendenti della società e sei ragazzini di età compresa tra i 14 e i 17 anni. I giovani risiedevano in una vecchia sezione del Ninho do Urubu a Vargem Grande, nella zona Ovest di Rio de Janeiro. Secondo quanto racconta globoesporte.com, i pompieri sono stati avvisati dell’incendio verso le ore 5 della mattina e sono riusciti a domare l’incendio solo dopo ben due ore.
La cosa che più rammarica è che per una brutta casualità, il club sembrava già volesse smantellare quella vecchia area e trasferire gli alloggi in una nuova zona. Non sono comunque trapelate notizie riguardo l’origine delle fiamme. Nel frattempo è stata annullata qualsiasi attività collegata al club, anche se non ci sono ancora decisioni ufficiali riguardo la sfida tra la prima squadra e la Fluminense che dovrebbe disputarsi sabato.