Nella giornata di ieri si è tenuta la gara di Campionato di categoria Under 14 tra River Chieti ’65 e Lanciano, presso il campo Celdit di Chieti Scalo.

River, gesto da applausi

Un ragazzo della formazione rosanero ha visto assegnare dall’arbitro un rigore del tutto inesistente. Così Matteo Grossi, il capitano della squadra teatina, ha deciso – in accordo dei mister Davide Antignani e Stefano Di Crescenzo –  di calciarlo volontariamente fuori: dalle tribune sono seguiti applausi scroscianti da parte dei genitori di entrambe le squadre. Insegnare la correttezza, il Fair Play ed il rispetto per l’ avversario è tutto. Il calcio è anche questo.