Otto presenze in Serie D, con la maglia del Troina, hanno lasciato il segno: Rafael Guerra, difensore classe 1999, ha stupito chi lo ha osservato in questi primi mesi in Italia. Rafael ha destato grandi impressioni agli addetti ai lavori, tanto che, stando a quanto appreso in esclusiva da FootballScouting, già in queste ultime settimane di campionato, sono arrivati apprezzamenti piuttosto concreti da parte di club di Serie D e qualche squadra di Serie C che vogliono puntare su di lui.

RAFAEL GUERRA – IL PROFILO – Proviamo ad illustrare bene chi sia Rafael Guerra: si tratta di un difensore centrale dotato di un fisico importante, e qualità che, al primo anno in Italia, ha fatto subito capire di che pasta è fatto. Rafael è nato a San Paolo, in Brasile, ed è cresciuto indossando la maglia del Gremio Esportivo Osasco, diventando subito un punto di forza del settore giovanile e salendo velocemente in prima squadra.

RAFAEL GUERRA – CARATTERISTICHE – Ottenuta la cittadinanza europea (portoghese), nel 2018 ha scelto Troina, un piccolo paese di poco più di 10.000 abitanti che vanta una squadra di Serie D che l’anno scorso contese la vittoria del campionato alla Vibonese, poi approdata in C dopo lo spareggio. Catapultato da un mondo – lingua, alimentazione, clima, famiglia – ad un altro, da uno stile di gioco ad un altro completamente diverso, Rafael Guerra ha dapprima compreso le difficoltà del calcio italiano, salvo poi dimostrare il proprio valore quando è stato chiamato in causa. Squadre di C stanno già muovendo i primi passi per accaparrarselo.

E, vedendo anche questo video, potremmo dire tranquillamente che si capisce il perché. Buona fortuna, Rafael!