Una serata, quella di ieri, che difficilmente dimenticherà il giovane Lorenzo Colombo. Il Milan è impegnato nei preliminari di Europa League, Zlatan Ibrahimovic è out causa coronavirus. Pioli ha poche opzioni per l’attacco e decide quindi di schierare dal 1’ il classe 2002.

Un sogno che si realizza: dalle giovanili al gol in prima squadra

In una partita importante e delicata della stagione rossonera, Colombo non delude e scrive anche una pagina di storia del club. Al minuto 32’, l’attaccante sigla il gol del momentaneo 2-1. Una rete pesantissima che permette alla squadra di Pioli di ribaltare il vantaggio iniziale degli avversari.

A 18 anni e 200 giorni, Lorenzo Colombo diventa cosi il marcatore più giovane della storia del Milan. Un sogno che si realizza per il classe 2002 che si è fatto tutta la trafila delle giovanili per poi approdare tra i più grandi.