Enes Sali, centrocampista classe 2006, è diventato il più giovane calciatore europeo di sempre a giocare con la Nazionale maggiore. Già soltanto la sua convocazione da parte del ct rumeno Radoi aveva fatto scalpore, ma ieri è arrivato addirittura il debutto nel match di qualificazione ai Mondiali contro il Liechtenstein. Quindici anni, Sali supera il record che era appartenuto a Martin Odeegaard con la Norvegia.

Il ragazzo, di proprietà del Farul Costanza, conta già otto presenze ed un gol nel massimo campionato rumeno. Proprio la rete risalente al settembre scorso lo ho fatto diventare il marcatore più giovane di sempre dello stesso campionato. Numeri importanti per Sali, che non è un nome nuovo per gli addetti ai lavori: a nove anni fu in prova con il Barcellona, che alla fine non riuscì a tesserarlo per cavilli burocratici. Lo stesso Gheorghe Hagi ne ha parlato un gran bene. Sarà stato l’inizio di qualcosa di grande?