Incontro, relazioni, reti territoriali, comunità: le parole chiave di Football Communities.

Giovedì 27 aprile 2017 alle ore 11 presso la sala stampa della Regione Piemonte, in piazza Castello si svolgerà la conferenza stampa di Balon Mundial Football Communities, il torneo di qualificazione di Balon Mundial 2017 la coppa del mondo delle comunità migranti dedicato ai giocatori rifugiati e richiedenti asilo ospiti dei progetti di accoglienza del territorio torinese e regionale.

Alle 10:30, mezz’ora prima della conferenza, nella sala verranno fatto le estrazione dei gironi. Sarà il momento in cui si definirà il calendario della prima giornata e si potranno conoscere i dirigenti delle squadre prima del torneo.

Presenteranno Balon Mundial Football Communities:
Presidente A.S.D. Balon Mundial ONLUS Tommaso Pozzato
Assessora alle Politiche giovanili e all’Immigrazione della Regione Piemonte Monica Cerutti
Presidente della Circoscrizione 6 Carlotta Salerno
Presidente del comitato UISP Piemonte Patrizia Alfano

Vi segnaliamo in anticipo che il 27 presenteremo Football Communities in diretta nel tg regionale delle 14.30 (rai3).

BALON MUNDIAL FOOTBALL COMMUNITIES
30 APRILE – 28 MAGGIO
Impianto sportivo Regaldi, via Monterdi 4, Torino
1 sabato
5 domeniche
16 squadre
16 progetti di accoglienza
400 giocatori

Il torneo che si svolgerà nelle 5 domeniche tra il 30 aprile e il 28 maggio è totalmente gratuito per i 400 giocatori che rappresenteranno i 16 progetti di accoglienza del territorio che copre il canavese, la città di Torino, la Val Sangone. Il calcio promosso dall’A.S.D. Balon Mundial ONLUS è incontro, relazioni, reti territoriali, comunità, parole che attorno ai campi di calcio prendono vita trasformandosi in un processo generativo in cui il singolo giocatore entra progressivamente in un sistema di relazioni che favoriscono il processo di inserimento sociale e facilitano quegli incontri capaci di creare la coesione sociale.

“Football Communities è più di un torneo che fa incontrare 16 progetti di accoglienza, è rete sul territorio e libertà di essere solamente un giocatore di calcio” dice Tommaso Pozzato. Quello che si vedrà durante l’evento saranno sedici squadre in rappresentanza di 16 progetti di accoglienza che si sfideranno per conquistare l’accesso all’undicesima edizione di Balon Mundial, la coppa del mondo delle comunità migranti. Quello che non si vedrà ma che è il vero valore aggiunto di questa manifestazione è quello che è successo prima del 30 aprile e quello che probabilmente accadrà dopo: la preparazione e il proseguo degli allenamenti fino a stabilizzarsi e partecipare alla 2^ edizione del torneo l’anno prossimo.

«Lo sport da sempre è uno strumento importante per veicolare messaggi positivi e il lavoro svolto da Balon Mundial in questi anni è un’ulteriore dimostrazione. Football Communities, il progetto che presenteremo il 27 aprile in conferenza stampa, è l’ennesimo passo in avanti che viene fatto e come Regione Piemonte condividiamo pienamente l’obiettivo di portare lo sport dentro i progetti di accoglienza dei rifugiati» – ha dichiarato Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte.