Mondo del calcio in lutto. A causa di un male incurabile, è morto l’ex arbitro Stefano Farina, attualmente responsabile della Can di Serie B. Aveva 54 anni. Della sezione di Novi Ligure, ha diretto in carriera 236 partite di serie A e due finali di Supercoppa. Lascia moglie e un figlio. Sul sito ufficiale dell’Aia il Presidente Marcello Nicchi lo ha voluto ricordare così:

Caro Stefano,
la tua partita, quella più importante, si è chiusa in un modo inaspettato, prematuramente, senza darti l’opportunità di concederti il recupero. Quanto è difficile, in questi momenti, scrivere o dire qualcosa, uscire dalla retorica, dalle frasi scontate. E lo è ancora di più per chi, come me, ha avuto l’opportunità di condividere con te un lungo tratto di vita. Ti voglio, ti vogliamo ricordare, così come ti abbiamo conosciuto: un professionista meticoloso, a tratti puntiglioso ma anche simpaticamente giocoso; un grande arbitro ed un grandissimo dirigente, maestro formatore. Un padre, un marito e un amico, esemplare. La tua famiglia, e quella arbitrale, perdono un punto di riferimento. Il mondo del calcio perde un grande uomo di sport. Ciao “Principe””.