Il Chievo Verona supera con il risultato di 3 a 2 l’Udinese e continua a cullare il sogno della qualificazione alla fase finale del Campionato Primavera.

La gara non è stata facile e l’Udinese è stata la prima a portarsi in vantaggio con Bochiewicz al 17′, abile a insaccare di testa su una punizione dalla sinistra. Al 35′ però il Chievo Verona pareggia con Jallow che sempre di testa raddrizza la partita per i suoi.  Il primo tempo scorre così verso la fine con il Chievo Verona decisamente più intraprendente.

La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo. Al 50′ il Chievo Verona si porta in vantaggio: Jallow inventa un gol splendido sorprendendo Meret con un tiro dalla distanza. L’Udinese accusa il colpo e al 65′ il Chievo si porta sul 3 a 1 con Ghirrardi. L’Udinese cerca di riorganizzarsi e al 75′ si riporta in partita con Pontisso che realizza dal dischetto il rigore procurato da Matic. Il Chievo ha l’occasione per chiudere definitivamente la gara ma al 80′ Jallow spreca da pochi metri. L’Udinese prova il forcing finale ma la difesa del Chievo Verona tiene e la partita termina così con la vittoria per 3 a 2 dei clivensi.