Juventus U23: dati e statistiche dei singoli

La Juventus U23 attualmente occupa il 17° posto nella classifica del girone A di Lega Pro: 13 le partite disputate, con 3 vittorie, 2 pareggi ed 8 sconfitte. I gol subiti sono 20, quelli fatti 16.
Dopo un inizio altalenante, con alcuni buoni risultati, ha inanellato 5 sconfitte consecutive, che hanno messo seriamente in discussione la panchina di Zironelli.

Questa la rosa di calciatori che sono stati utilizzati in campionato (dopo 13 partite), divisi per ruolo ed in ordine di minutaggio:

PORTIERI ANNO PRESENZE TOTALI

NEI PROFESSIONISTI

SOCIETA’

2017-2018

CATEGORIA

2017-2018

DEL FAVERO 1998 0 JUVENTUS PRIMAVERA
NOCCHI 1990
DIFENSORI
COCCOLO 1998 13 PRATO LEGA PRO
BERUATTO 1998 12 VICENZA LEGA PRO
ANDERSSON 1998 8 DEN BOSCH 2° LIVELLO
MORELLI 1996 43 LIVORNO LEGA PRO
DEL PRETE 1986
ALCIBIADE 1990
ZANANDREA 1999 0 JUVENTUS PRIMAVERA
ZAPPA 1997 33 PISTOIESE LEGA PRO
PARODI 1997 38 PORDENONE LEGA PRO
CENTROCAMPISTI
PEREIRA 1998 4 PARANA’ 1° LIVELLO
TOURE’ 1998 36 WERDER BREMA 2 3° LIVELLO
KASTANOS 1998 9 ZULTE WAREGEM 1° LIVELLO
ZANIMACCHIA 1998 0 GENOA PRIMAVERA
DI PARDO 1999 0 JUVENTUS PRIMAVERA
MURATORE 1998 0 JUVENTUS PRIMAVERA
EMMANUELLO 1994
FERNANDES 1999 1 JUVENTUS PRIMAVERA
FAGIOLI 2001 0 JUVENTUS UNDER 17
ATTACCANTI
MAVIDIDI 1998 29 CHARLTON 3 LIVELLO
BUNINO 1996 80 PESCARA SERIE B
OLIVIERI 1999 0 JUVENTUS PRIMAVERA
POZZEBON 1997 3 MESTRE LEGA PRO

OVER (4): NOCCHI, DEL PRETE, ALCIBIADE, EMMANUELLO.

STRANIERI (6): ANDERSSON, PEREIRA, TOURE’,KASTANOS, FERNANDES, MAVIDIDI.

ACQUISTI: MORELLI, DEL PRETE, ALCIBIADE, TOURE’, ZANIMACCHIA, MAVIDIDI.

Juventus U23: considerazioni a margine

Nella tabella precedente ho inserito i giocatori in base al minutaggio in stagione, con accanto le presenze totali prima di questa stagione nei professionisti in Italia, e nelle prime 3 categorie nei paesi esteri.

Il numero di presenze in quasi tutti i casi, può trarre in inganno, infatti il minutaggio effettivo è nettamente inferiore.

Questo per dimostrare quanto sia complicato poter ottenere risultati importanti in un campionato così difficile, con giocatori che, vuoi per la giovane età, o per altri motivi, hanno questo tipo di curriculum ed esperienze.

Però proprio questo può far capire quanto sia utile l’introduzione delle seconde squadre per permettere ai giovani di fare esperienza.

Come possiamo notare, oltre agli Over, la maggior parte sono ragazzi di proprietà mandati in prestito nelle ultime stagioni, altri hanno disputato l’ultimo stagione nella Primavera, 4 sono nuovi acquisti.

Detto questo non credo sia una squadra molto dotata dal punto di vista della qualità generale, nonostante la Primavera nelle ultime tre stagioni sia arrivata sempre tra le prime 4.

Una considerazione molto importante riguarda il fatto che, considerando ad esempio i 96 o 97 che la Juve ha in prestito, quelli di maggiore prospettiva giocano già in Serie A o B. Questo fa capire quanto il regolamento delle squadre B, con i limiti di età attuali, sia inadatto allo scopo.

Penso che anche il fatto che il progetto sia partito a maggio abbia influito sulla costruzione della squadra, oltre che i vari acquisti, specialmente quelli degli Over, non hanno inciso quanto probabilmente si aspettava. Infine ci sono stati vari infortuni importanti, come quelli di Fernandes e Parodi.

A  giudicare dal minutaggio, visto che hanno giocato almeno il 70% dei minuti totali, i giocatori che stanno sfruttando al meglio questa stagione per fare esperienza, sono:

PEREIRA

DEL FAVERO

COCCOLO

TOURE’

BERUATTO

KASTANOS

Juventus U23: chi poteva essere utile alla causa?

Inoltre credo che da un lato prettamente tecnico, tralasciando dinamiche societarie e di mercato, ad esempio l’utilizzo di Kean, quantomeno quando non impegnato contemporaneamente con la prima squadra, avrebbe fatto bene sia al giocatore che alla società, visto che in questa stagione ha disputato solo 12 minuti.

Poi ci sono altri giocatori girati in prestito o in orbita Juve, che non stanno trovando spazio nelle rispettive squadre per vari motivi, che sarebbero stati utili all’Under 23, e allo stesso tempo avrebbero fatto esperienza. Ad esempio:

1998

VITALE (Spal)

VOGLIACCO (Padova)

KANOUTE (Pescara)

SEMPRINI (Brescia)

BOVE (Sambenedettese)

MOSTI (Imolese)

1999

TRIPALDELLI (Pec Zwolle)

 2000

CALIGARA (Olbia)

Concludendo: indipendentemente da come finirà la stagione, credo che la Juve abbia fatto bene ad intraprendere questo percorso, che con le modifiche opportune, sono sicuro porterà benefici nel corso dei prossimi anni.

Analisi a cura di Alessio Fintschi, osservatore.