Juve Squadra B – La Juventus, insieme al Milan, dovrebbe essere la prima big della Serie A a prendere parte al progetto della Squadra B: a causa dei posti che si libereranno per le tante mancate iscrizioni di società di terza serie, già a partire dalla prossima stagione i bianconeri potranno partecipare al campionato di Lega Pro.

JUVE SQUADRA B, IL POSSIBILE ALLENATORE

Uno dei primi tasselli da posizionare è quello relativo al ruolo di allenatore. Il club piemontese è attualmente indeciso tra due profili, il cui migliore vincerà il ballottaggio e si aggiudicherà la panchina della Juve Squadra B: si tratta di Alfredo Aglietti Federico Giunti. Il primo è reduce dall’esonero dalla Virtus Entella a due giornate dalla fine del campionato di Serie B; il secondo invece è stato esonerato dal Perugia dopo sole sei giornate.

JUVE SQUADRA B, IL POSSIBILE DIRETTORE SPORTIVO

Per quel che concerne il ruolo di direttore sportivo, la scelta ormai è decisa: sarà Federico Cherubini, vice direttore sportivo bianconero, direttore tecnico del settore giovanile e braccio destro di Marotta e Paratici (LEGGI QUI). La Juventus ha deciso di conferirgli questo incarico per dare continuità all’ottimo lavoro svolto fin qui.

JUVE SQUADRA B, LA POSSIBILE FORMAZIONE

La porta potrebbe essere affidata a Mattia Del Favero e Leonardo Loria, ma non è da escludere che possa essere preso in considerazione anche Emil Audero.

Il reparto difensivo risulta ovviamente giovane, ma contemporaneamente dotato di esperienza: ad agire da fuori quota sarebbe la coppia composta da Del Fabro e Pol Garcia, che saranno compagni di reparto dei classe ’97 Parodi e Pellizzari, del classe ’98 Vogliacco e dei classe ’99 Zanandrea e Delli Carri.

Anche la mediana è caratterizzata dall’esperienza: Tello e Macek hanno risposto in maniera positiva all’esperienza della Serie B, ma i loro nomi attirano molti club esteri. Possibili sostituti potrebbero essere Tamba M’Pinda e Kameraj.

Clemenza rappresenta il punto cardine per il ruolo di trequartista: a seguire ci sono anche Pereira e Siani.

Per l’attacco vi sono già tre prescelti: si tratta di OliveiraJakupovicPozzebon.