Davide Merola e le voci di mercato

Davide Merola è sempre più vicino alla Sampdoria. A breve potrebbe esserci lo sprint decisivo da parte della società di Ferrero per assicurarsi il giovane talento di proprietà dell’Inter. Nerazzurri che però, come anticipato qui nella giornata di ieri, vorrebbero mantenere il diritto di riacquisto sul classe 2000. Ma cosa ha attirato così tanto l’attenzione del club blucerchiato, a tal punto che i genovesi potrebbero privarsi di uno tra Muriel e Kownacki per fargli spazio? Andiamo a curiosare tra numeri e qualche aneddoto nel percorso della finora breve ma già tanto chiacchierata carriera del ragazzo nativo di Santa Maria Capua Vetere.

Davide Merola, dal Capua all’Inter bruciando le tappe

Davide Merola, il nuovo Messi l’ha scovato l’Inter‏“, recita un pezzo dei colleghi di calciomercato.com risalente al lontano gennaio del 2013. Il fisico minuto ed il sinistro fuori dal comune tanto ricordano il pluri-pallone d’oro argentino. Un fuoco di paglia? Macché: nell’estate precedente il napoletano viene notato dall’Inter che lo ingaggia dalla scuola calcio del Capua. In pochi mesi il 12enne Merola si fa spazio scalando rapidamente le gerarchie: valanghe di gol in campionato contro i pari-età ed una tripletta decisiva nella finale del torneo Costa Gaia, vinto proprio dai nerazzurri. Assistito da Raiola, già allora sembra destinato all’immediato salto di qualità.

Davide Merola: numeri da capogiro nelle formazioni Under nerazzurre

Nella stagione 2015-2016, a soli 15 anni, diventa già una colonna portante della formazione Under 17, pur essendo più piccolo rispetto all’età media della squadra: il primo anno totalizza 20 presenze, condite da 11 reti. Già tanto, ma in realtà sono un antipasto di quello che verrà l’anno seguente. Confermato nella stessa categoria, segnerà 28 gol (oltre a collezionare 2 assist) in trenta presenze: una media di quasi una marcatura a partita. Il passaggio in Primavera, nonostante i soli 17 anni, è inevitabile. Nella stagione 2017/2018 si conferma un giocatore fuori dal comune. Diciannove presenze in tutte le competizioni, 5 reti (di cui due al Torneo di Viareggio) e un assist, oltre al debutto in Youth League.

Davide Merola ed una stagione da protagonista assoluto

Come successo con l’Under 17 però, il primo anno è solo di “ambientamento”. In questa stagione infatti Merola si è dimostrato ancora una volta un calciatore fuori dal comune. Curiosiamo ancora nei numeri: 16 i gettoni ottenuti, a cui si aggiungono 7 gol e 3 assist. Ma attenzione anche alle statistiche riguardanti la Nazionale: 9 presenze e 2 gol con l’Under 15, 9 presenze e 5 gol con l’Under 16, 17 presenze e 7 gol con l’Under 17. Ed ancora: 12 presenze ed 8 gol con l’Under 18 e 5 presenze (debutto lo scorso 14 agosto) ed un gol con l’Under 19.

Davide Merola: facciamo ancora due conti

A soli 18 anni (ne compirà 19 il prossimo 27 marzo) Merola già conta in bacheca un Campionato Primavera, una Supercoppa Primavera ed una Viareggio Cup (tutti ottenuti nella stagione 2017/2018) oltre a due titoli di capocannoniere con l’Under 17 nerazzurra. Chiudiamo con le statistiche totali ottenute finora in carriera: 51 reti in 85 presenze con i club, 23 reti in 52 presenze con la maglia della Nazionale in cinque diverse categorie. Nel complesso, parliamo di più di 130 gare disputate ed 80 gol segnati a soli 18 anni. Ecco, forse è un po’ più chiaro il motivo per cui presto potremmo vederlo debuttare anche in Serie A. Con l’Inter o con la Samp? Lo scopriremo tra poco.

Fonte immagine principale: sito web della testata passioneinter.com