Intervistato da Firenzeviola.it, Andrea Pastorello ha parlato così del futuro di Alex Meret, portiere dell’Udinese in prestito alla SPAL:

“Non ho avuto contatti dalla Fiorentina al momento, né dall’Udinese e sinceramente non lo credo un affare possibile. Considerando che le due società in questione hanno delle politiche molto simili, quello di valorizzare giovani per poi rivenderli sul mercato a cifre importanti, è un’operazione che non avrebbe una logica. So che l’Udinese su Meret ha una valutazione molto alta, anche se non quantifico la cifra, e non credo che la Fiorentina possa fare quel tipo di investimento. Poi se i viola decideranno di fare quel tipo di investimento magari l’Udinese glielo cede ma mi sembra strano. In prestito sarebbe una trattativa possibile? Per valorizzare in serie A un suo giocatore l’Udinese potrebbe anche mandarlo ma la Fiorentina che motivo avrebbe di far crescere un portiere per un’altra società? E’ come se il club di Pozzo chiedesse Chiesa alla Fiorentina. Non risponderebbe alle politiche economiche-tecniche delle sue società”.