Grande successo interno dell’Hellas Verona, che dopo due giornate di Campionato Primavera 2 si ritrova in vetta alla classifica. I padroni di casa fanno sul serio e passano in vantaggio dopo cinque minuti. Il gol però, segnato da Sane, viene annullato per fuorigioco. La squadra di mister Corrent non si scoraggia e passa comunque al 18esimo: Yeboah indovina il diagonale su assistenza di Brandi. Passano cinque minuti e gli ospiti guadagnano un calcio di rigore. A trasformarlo è Zanchetta per la rete che vale l’1-1. L’Hellas torna quindi alla carica e dopo aver sfiorato il 2-1 con Udogie, lo ottiene con la marcatura di Sane: destro nell’angolino basso da parte del senegalese. La SPAL risponde colpo su colpo e per poco non trova nuovamente il pari con Cannistra allo scadere della prima frazione: il suo colpo di testa si alza di pochissimo.

Nella ripresa i ferraresi ci provano ma, complici anche i cambi che spezzettano tanto il ritmo, non riescono a creare seri pericoli per la porta difesa sa Ciezkowski. Gli scaligeri nel frattempo sfiorano più volte la terza rete. Prima Lucas Felippe viene fermato dalla traversa su punizione, poi Pierobon che si vede parare il tiro a botta sicura da un funambolico Meneghetti. Il 3-1 però arriva comunque nel recupero, quando Sane trova la doppietta personale in contropiede dopo aver saltato l’estremo difensore avversario ed aver piazzato il pallone a porta vuota. Tre punti e vetta per il Verona, assolutamente meritati per quanto visto in campo. Di seguito il tabellino della gara.

Campionato Primavera 2: il tabellino della gara

Marcatori: 18′ Yeboah (V), 26′ Zanchetta rig. (S), 40′ Sane (V), 90+1′ Sane (V)

Hellas Verona: Ciezkowski, Bernardinello, Udogie (68′ Agbugui), Dal Cortivo, Felippe, Calabrese, Amayah (65′ Pierobon), Brandi, Sane, Jocic (65′ Turra), Yeboah (88′ Zingertas). A disp.: Aznar, Gresele, Bracelli, Squarzoni, Jemal, Nicolau, Montanari. All.: Corrent.

SPAL: Meneghetti, Iskra (57′ Alessio), Farcas, Zanchetta, Cannistra, Spina, Sare, Teyou (68′ Tunjov), Minaj (57′ Campagna), Cuellar, Ellertsson (57′ Horvath). A disp.: Galeotti, Peda, Pasqualino, Uddenas, Fregnani, Kryeziu, Maksymowicz, Babbi. All.: Fiasconi.

Ammoniti: Udogie (V), Farcas (S), Agbugui (V)

Espulsi: Nessuno.

Arbitro: sig. Gualtieri sez. di Asti