Pareggio di rigore per la Sampdoria Primavera. Al “Comunale” di Manzano, per l’undicesima giornata del Campionato Primavera 1, va in scena una gara equilibrata e ricca di occasioni. i Blucerchiati di Pavan si dividono la posta in palio con i pari età dell’Udinese.

Primo tempo

Partono meglio i padroni di casa che già al 16′ sbloccano con Oviszach, freddo a trasformare un tiro dal dischetto concesso dall’arbitro per un fallo in area di Canovi sullo stesso numero 10 bianconero. Sotto di un gol i ragazzi di Pavan non si danno per vinti e sfiorano il pari prima con Bahlouli, direttamente su calcio piazzato (30′), quindi con Cabral (34′). Al 37′ ci prova anche Stijepovic, bravo ad addomesticare in area un traversone di Canovi dalla destra e a girare verso la porta di Crespi con il pallone che sfiora il palo.

Secondo tempo

Pari. Al rientro in campo la Samp si proietta subito in avanti e, in seguito a un duello con Stijepovic, il neoentrato Zanolla arpiona la sfera con la mano, inducendo il direttore di gara ad assegnare il secondo penalty di giornata. Sul dischetto al 18′ va lo stesso montenegrino che spiazza Crespi e fa 1-1. Agguantato il risultato, Ejjaki e compagni provano a spingere sull’acceleratore sull’asse Bahlouli-Yayi Mpie, ma al 24′ il francese non riesce a superare Crespi da posizione defilata mentre il belga al 43′ viene murato dall’estremo bianconero. Finisce in parità, un buon punto esterno per ripartire.

Udinese       1
Sampdoria 1
Reti: p.t. 16′ Oviszach rig.; s.t. 18′ Stijepovic rig.
Udinese (4-4-2): Crespi; Ballarini, Mazzolo, Filipiak, Ermacora; Kubala (13′ s.t. Petova), Battistella, Gkertsos (13′ s.t. Samotti), Oviszach (36′ s.t. Compagnon); Ilic (13′ s.t. Pecos Melo), Renzi (1′ s.t. Zanolla).
A disposizione: Gasparini, Donadello, Snidarcig, Beak, Lirussi, Comisso.
Allenatore:Sassarini.
Sampdoria (4-3-3): Hutvagner; Doda, Veips, Sorensen, Campeol; Ejjaki, Peeters, Canovi (43′ s.t. Maggioni); Bahlouli, Cabral (1′ s.t. Yayi Mpie), Stijepovic.
A disposizione: Boschini, Ventura, Giordano, Aquino, Perrone, Soomets, Nobrega, Casanova, Maglie, Boutrif.
Allenatore: Pavan.
Arbitro: Panetella di Bari.
Assistenti: Torresan di Bassano del Grappa e Ceolin di Treviso.
Note: ammoniti al 24′ p.t. Stijepovic, al 40′ p.t. Ejjaki, al 41′ p.t. Gkertsos; recupero 0′ p.t. e 2′ s.t.; spettatori 300 circa; terreno di gioco in sintetico.