Campionato Primavera 1: il vantaggio di Manzani

Nel primo posticipo dell’undicesima giornata del Campionato Primavera 1 il Palermo ospita tra le mura amiche il Sassuolo. La prima occasione è per i padroni di casa, con Cannavò che manca il colpo di testa su un cross invitante dalle retrovie. A segnare però è il Sassuolo. Al minuto 19 Manzani una punizione dalla destra a rientrare. Il pallone è insidioso, non lo tocca nessuno e finisce dentro per il vantaggio ospite. Al 31esimo Manzini ci riprova da palla inattiva ma stavolta non trova lo specchio. Sul finale di tempo la gara si incattivisce tant’è che arrivano due gialli in pochi minuti. Si va al riposo sullo 0-1.

Campionato Primavera 1: la risposta di Gambino

Pochi minuti dal rientro in campo ed arriva il pari dei padroni di casa. Sicuro mette al centro una punizione, sul secondo palo arriva Petrucci che fa sponda al centro per Gambino, che sotto porta trova il facile tap-in. Grande demerito è anche di Turati: troppo incerto in uscita l’estremo difensore neroverde. Lo stesso Turati si fa perdonare al 57esimo, quando la botta di Santoro è destinata a finire in porta, ma con il suo tocco si stampa invece sulla traversa. Pochi minuti ed altra occasione per il Palermo: ancora Santoro cerca e trova in profondità Gallo, ma nuovamente Turati mura la sua conclusione. Il Sassuolo si fa rivedere solo al 67esimo, con la conclusione da fuori di Artioli deviata dalla difesa siciliana in angolo. Al 75esimo ennesimo intervento di Turati, che salva sul gran colpo di testa di Louka. Nel finale il ritmo si abbassa causa stanchezza e cambi: si ricorda solo un tentativo di Pellegrini, deviato però da Petrucci. Finisce 1-1 tra Palermo e Sassuolo, con un Turati protagonista assoluto della gara, prima in negativo e poi in positivo.