Campionato Primavera 1: trionfo nerazzurro!|

Si è giocata oggi alle 13 allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, la gara tra Inter e Roma, valida per la 22° giornata del Campionato Primavera 1. Il big match di giornata vedrà affrontarsi due fra le formazioni più vincenti della storia del campionato primavera, che negli ultimi anni hanno sfornato un gran numero di giovani. Le due squadre, sono appaiate in classifica al quinto posto a 39 punti, anche se l’Inter dovrà recuperare una partita. Match quindi decisivo per rimanere attaccati alla testa della classifica. Nel match d’andata, i nerazzurri, hanno subito una pesante sconfitta per 4-2 allo stadio Tre Fontane, che vide protagonista Celar, con una tripletta che indirizzò il match.

La Roma, arrivando da una sconfitta e un pareggio, avrà grande voglia di ritrovare i tre punti che servono per rialzare il morale degli uomini di De Rossi. Il tecnico giallorosso si affiderà alla formazione tipo, con le novità CardinaliSdaigui.

L’Inter invece, dopo essere uscita per mano della Fiorentina dalla Primavera Tim Cup, vuole rialzarsi ed accorciare ulteriormente sulle prime della classe, con la consapevolezza di avere un match da recuperare. Madonna si affida al trio d’attacco Merola-Salcedo-Esposito, lasciando fuori Colidio.

Campionato Primavera 1: primo tempo

La prima parte del primo tempo vede l’Inter sicuramente più pericolosa con alcune discrete occasioni. Prima Esposito e poi Merola trovano pronto Cardinali che sventa le offensive neroazzurre. La Roma invece, anche per le brutte condizioni del campo, non riesce a fare il suo gioco di palla a terra e scambi corti, e ci prova dalla distanza con Pezzella senza essere pericolosa.

Nonostante le difficoltà iniziali è proprio la Roma, al 22′ minuto, con Estrella a passare in vantaggio. La punta brasiliana, arrivata nel mercato invernale ed alla sua quarta presenza in campionato, sfrutta una mischia in area di rigore e anticipa Dekic in uscita portando in vantaggio i giallorossi. Il gol subito, inizialmente pesa sull’Inter e incoraggia la Roma che inizia a giocare in modo più spigliato. I neroazzurri subiscono il contraccolpo psicologico, ma dopo una decina di minuti riprendono ad attaccare. Entrambe le squadre si affacciano minacciose nelle aree avversarie senza però impensierire oltremodo i rispettivi estremi difensori.

Finisce 0-1 la prima frazione, con la Roma cinica che riesce a trovare il vantaggio sull’unica occasione pericolosa create. Il rammarico per l’Inter è quello di non essere riusciti a concretizzare le occasioni avute nella prima parte del tempo.

Campionato Primavera 1: secondo tempo

Inizia il secondo tempo e subito l’Inter pareggia il conto con Salcedo al 46′ minuto. L’ex Genoa, alza la testa e calcia un diagonale che si insacca alle spalle di Cardinali, incolpevole. I neroazzurri sono partiti con una marcia in più in questo secondo tempo, trovando subito il pareggio alla prima occasione avuta.

A dimostrazione di una migliore partenza nel secondo tempo, arriva anche il raddoppio neroazzurro, al 56’minuto, con Pompetti che crossa e trova Rizzo in area che segna con un bello stacco di testa. Nell’occasione male Cargnelutti in marcatura e Cardinali che esce a vuoto e permette al difensore di colpire facilmente a rete. L’Inter prova a chiudere definitivamente la partita con Colidio neo entrato che mette la palla in area e trova Roric il quale calcia e trova Cardinali che, con l’aiuto del palo, salva il risultato. Una serie di cambi e di falli, spezzetta il gioco di una partita che comunque,nel secondo tempo, è diventata molto bella.

La Roma, dopo aver subito il secondo gol, è alla disperata ricerca del pareggio; l’Inter invece tenta di chiudere la partita con il terzo gol. Negli ultimi minuti assalto finale tentato dalla Roma, che tra tiri da fuori e lanci lunghi le prova tutte. L’Inter ha così l’opportunità di ripartire e capitalizza al meglio ottenendo un calcio di rigore allo scadere che Colidio trasforma. La partita così, termina 3-1 per l’Inter che, grazie a questi tre punti, si porta al secondo posto in solitario con un match ancora da recuperare. Ennesimo stop per la Roma che, nelle ultime partite, ha rallentato molto il ritmo che aveva tenuto precedentemente. I giallorossi nonostante il vantaggio un pò casuale del primo tempo, non sono sembrati brillantissimi.

Campionato Primavera 1: il tabellino della gara

INTER: 1 Dekic; 2 Grassini, 4 Nolan (C), 6 Rizzo, 3 Corrado; 8 Gavioli (74′ Burgio), 5 Pompetti, 7 Schirò (74′ Persyn); 11 Esposito(64′ Roric), 10 Merola (64′ Colidio), 9 Salcedo
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 13 Zappa, 14 Van Den Eynden, 15 Ntube, 16 Demirovic, 17 Gianelli, 23 Mulattieri. Allenatore: Armando Madonna

ROMA: 1 Cardinali, 2 Parodi (84′ Silipo), 3 Semeraro (64′ Chierico), 4 Coccia, 5 Cargnelutti (C), 6 Pezzella, 7 Greco (7′ Besuijen), 8 Sdaigui, 9 Celar (64′ D’Orazio), 10 Cangiano (84′ Nigro), 11 Estrella Galeazzi
A disposizione: 12 Zamarion, 13 Trasciani, 14 Santese, 15 Simonetti, 17 Nigro, 19 Bucri, 21 Darboe, 22 Silipo
Allenatore: Alberto De Rossi.

Arbitro: Meleleo (sez. Casarano)
Assistenti: Magri e Fantino

Marcatori: 22′ Estrella (R), 46′ Salcedo (I), 55′ Schirò (I)
Ammoniti: Pompetti (I); Cangiano (R); Dekic (I)