Come riportato da Tuttomercatoweb.com, Giovedì 25 Giugno rappresenta la dead-line per la risoluzione di tutte le comproprietà tutt’ora in vigore. L’unica che riguarda il Milan è quella di Simone Verdi, giovane trequartista quest’anno in prestito all’Empoli, sebbene il suo contratto sia nelle mani sia dei rossoneri sia delTorino. Mancano soli 2 giorni alla chiusura delle compartecipazioni e l’accordo tra Galliani e Cairo, al momento, pare essere lontano. Il Milan chiede 2 milioni per l’altra metà ma i granata reputano la richiesta troppo elevata. Aumentano così le chances che si vada alle buste, così da poter decidere a quale delle due squadre coinvolte spetterà il cartellino di Verdi.