Il nuovo capo scout del Milan, l’ex Monaco Goeffrey Moncada, punterà sull’acquisto di giovani profili di grande prospetto se la squadra non dovesse arrivare in Champions League.

Da quando arrivato in Italia, il 31enne ha già effettuato qualche acquisto per i rossoneri, con prospettiva futura più che presente. I suoi primi affari furono Djalò e Abanda, difensori classe 2000, arrivati a Milanello lo scorso gennaio.

MILAN, I GIOVANI D’OLTREOCEANO CHE PIACCIONO

Nella sua lista per il mercato estivo, i nomi presenti sono già tanti. Per il  centrocampo si pensa agli argentini Juan Sebastian Sforza (Newell’s Old Boys) e Matias Palacios (San Lorenzo), all’uruguaiano Juan Gutierrez del Danubio e, soprattutto, al brasiliano Reinier Jesus Carvalho considerato in patria l’erede di Paquetà. Tutti nomi giovani classe 2002 che stanno facendo molto bene e si sono fatti notare durante il Sudamericano Under 17.

I TALENTI EUROPEI SEGUITI DA MONCADA

In Europa, la società rossonera guarda con molto interesse alle prestazioni dell’ala sinistra, classe 2001, Antonio Marin della Dinamo Zagabria. Il giovane croato però piace a mezza Europa e potrebbe diventare un acquisto troppo oneroso. In Francia invece, gli scout rossoneri sono rimasti impressionati dal difensore, classe 1999 del Marsiglia, Kamara Boubacar. Il contratto del difensore in scadenza nel 2020 rende l’operazione appetibile sempre che il Club è l’allenatore non arrivi al rinnovo. Un altro nome sondato e tenuto d’occhio è Youcef Atal, terzino algerino classe 1996 del Nizza il quale però è anch’esso seguito da molti club europei.