Lucien Agoumè e l’Inter: matrimonio vicino

Lucien Agoumè dovrebbe diventare a breve un nuovo calciatore dell’Inter. I nerazzurri si sono mossi d’anticipo, bruciando la concorrenza di altri top club quali il Barcellona e il Manchester City. La società di Suning pensa anche al futuro, ed il 17enne ad oggi è considerato in Francia uno dei migliori prospetti per il futuro. Nato in Camerun, Agoumè si è aggregato al Sochaux a partire dal 2014. Dopo l’esordio a 16 anni, il ragazzo è stato impiegato con una certa regolarità. Quest’anno ha totalizzato 16 presenze in stagione, e con il tecnico Omar Daf in panchina è diventato un perfetto centrocampista difensivo per il 4-2-3-1. Lui che ad inizio carriera è partito come trequartista, per poi arretrare sulla zona mediana.

In Francia i paragoni con Pogba si sprecano. Il classe 2002 ha giocato precocemente anche le Nazionali Under 16 ed Under 17 francesi: della seconda è diventato capitano in poco tempo. Nell’Europeo Under 17 è stato un titolare fisso, giocando tutte le gare dai gironi fino alla semifinale contro l’Italia, in cui transalpini sono usciti sconfitti. Numeri e personalità che hanno convinto l’Inter. Probabilmente il giovane Agoumè si aggregherà alla Primavera in avvio di stagione, ma non è remota la possibilità di poterlo vedere in prima squadra dopo qualche mese di rodaggio insieme ai suoi pari-età o quasi.