Calciomercato Liga: i prezzi salgono!

Nonostante l’addio di Cristiano Ronaldo, il campionato spagnolo rimane comunque uno dei più ambiti al mondo. E tantissimi sono i giovani che negli ultimi anni si stanno mettendo in luce facendo balzare sempre più le proprie quotazioni di mercato. Analizziamo quindi quelli che ad oggi sono i 10 giovani appartenenti alla Liga che hanno un valore di mercato più alto (i dati sono tratti dal portale transfermarkt).

Calciomercato Liga: da Malcom a Oyarzabal, tutti i nomi

Partiamo in ordine decrescente, dalla decima alla prima posizione:

  • Mikel Oyarzabal: fanalino di coda della nostra top 10, il nativo di Eibar ha fatto tutta la trafila con la Real Sociedad fino a mettersi in luce con la maglia della prima squadra. Attualmente è infortunato, ma il suo valore di mercato è di 35 milioni. Attenzione però: sul contratto ha una clausola di 50 milioni. Qualcuno la eserciterà a breve?
  • Vinìcius Jùnior: il gioiellino del Real Madrid è arrivato in estate dal Flamengo, ma in prima squadra non ha avuto modo di giocare (finora 2 presenze e 12 minuti complessivi), anche se la sua stoffa si è vista con la formazione Castilla dei Galacticos. Valore attuale: 35 milioni.
  • Rodri: 191 centimetri a servizio di Diego Simeone. Il ragazzo sta dando un importante contributo sulla mediana, ed ha già totalizzato 12 presenze in stagione. Il passaggio dal Villarreal all’Atletico Madrid gli sta giovando non poco: Valore attuale: 40 milioni, ma c’è da scommettere che da qui a fine stagione salirà ancora.
  • Gonzalo Guedes: ha il numero 7, è portoghese, e gioca da ala sinistra. Insomma, sembra proprio voler assomigliare a qualcuno… dopo l’ottimo anno in prestito a Valencia, gli spagnoli lo hanno comprato a titolo definitivo dal PSG. Valore di mercato: 40 milioni, anche se attualmente è alle prese con un infortunio agli adduttori.
  • Malcom: l’ex Bordeaux ha fatto parlare di sé per un clamoroso trasferimento prima annunciato e poi saltato alla Roma, per via dell’inserimento improvviso del Barcellona. In Catalogna l’inizio non è stato eccelso (solo 3 presenze in stagione), eppure il talento non manca. Oggi è valutato 45 milioni.
  • Arthur: in parecchi, quando hanno visto l’8 sulla schiena che una volta era di Iniesta, hanno iniziato a storcere il naso. La realtà è un’altra: qualità di palleggio e sempre al centro del gioco. Arrivato in estate, ormai al Barça è già insostituibile. Ad oggi vale (giustamente) 50 milioni, ma c’è da scommettere che per lui sono comunque pochi.
  • Lucas Hérnandez: un altro prodotto ben plasmato da Diego Simone all’Atletico Madrid. Dieci presenze stagionali ed una duttilità invidiabile: terzino sinistro ma all’occorrenza centrale di difesa, sia a sinistra che a destra. Una garanzia per gli addetti ai lavori. Valore attuale: 50 milioni.
  •  Thomas Lemar: ancora Atletico Madrid. Ala sinistra esplosiva, si è messo in luce col Monaco, per poi venire in Spagna. Quindici partite giocate, un gol e due assist. Un titolarissimo nello scacchiere dei Colchoneros. Valore attuale: 65 milioni.
  • Ousmane Dembélé: Tredici presenze stagionali e già 5 gol e 2 assist. Il passaggio dal Borussia Dortmund al Barcellona rischiava di poter diventare un problema, un passo in avanti forse troppo grande vista l’età (21 anni). Ed invece il francese ha saputo scalare le gerarchie e farsi valere. Oggi vale 80 milioni.
  • Marco Asensio: una vita nel Mallorca, poi il Real Madrid lo compra e lo manda un anno in prestito all’Espanyol. Tanto basta per poi vederlo titolare fisso con i madrileni. Ormai, a 22 anni, è già una colonna portante della squadra, ed i numeri sono paurosi. Valore di mercato: 90 milioni.
Fonte immagine principale: Pagina Facebook ufficiale del campionato spagnolo