Ieri si è conclusa la seconda giornata della fase a gironi del Trofeo Dossena, grande appuntamento dedicato al calcio giovanile.

FASE A GIRONI – 2^ Giornata 

Ecco il primo verdetto ufficiale: l’Atalanta vola in semifinale! 
I nerazzurri di mister Brambilla, dopo la roboante vittoria all’esordio col Chievo, centrano i tre punti anche con la Rappresentativa LND: il gol di Peli vale la certezza dell’accesso alle semifinali!

L’altra grande notizia di serata è il trionfo della Rappresentativa Cremasca nel derbyssimo con la Cremonese: i ragazzi di mister Hubner si impongono per 3-1 grazie a Myrteza, Uberti e Matei, in una serata da incorniciare. Tra i grigiorossi ancora in grande evidenza Spaviero: dopo i due assist nella prima giornata, suo il gol della bandiera cremonese.

A Orzinuovi Flamengo e Genoa impattano 1-1: avanti i brasiliani all’intervallo, grazie al rigore di Yuri. I carioca sfiorano il bis in avvio di ripresa (traversa ancora di Yuri), ma nel finale assistono al ritorno del Grifone: l’1-1 di Masini riapre il discorso qualificazione.

Il Maribor ancora una volta passa in vantaggio, ma ancora una volta non porta a casa il successo: dopo il pareggio subito ieri dalla Rappresentativa LND, stavolta gli sloveni rimediano addirittura una sconfitta. Il gol di Morec è infatti vanificato dalla doppietta del clivense Juwara, che rilancia le quotazioni gialloblù in chiave qualificazione.

_ _ _ _ _ _

GIRONE A 

RAPPRESENTATIVA CREMASCA – CREMONESE 3 – 1 
30′ pt Myrteza, 37′ pt Uberti, 3′ st Matei, 12′ st Spaviero

RAPPRESENTATIVA CREMASCA: Marenco, Piloni, Ogliari, Facciolla, Matei, Ornaghi, Morello (38′ st Salvini), Uberti (35′ st Bolzoni), Garrone, Myrteza (26′ st Locatelli), Zaini (21′ st Guerini).
A disposizione: Simonetti, Ripamonti, Bossi.
Allenatore: Dario Hübner

CREMONESE: Barosi, Missaglia (14′ st Guindani), Forni (30′ st Brignoli), Massari, Cella, Perotta, Viola, Poledri (21′ st Putzolu), Vitali (14′ st Ghidoni), Spaviero, Galtarossa.
A disposizione: De Bono, Gallina, Alghisi.
Allenatore: Giorgio M. Gatti

Arbitro: Sig. Vailati Gianmarco della Sez. di Crema
Assistenti di Linea: Sig. Rotaru Andrei Iulian della Sez. di Crema e Sig. Arshad Usman Ghani della Sez. di Bergamo
Ammoniti: Brignoli

CASALE CREMASCO – VIDOLASCO (CR) – Vittoria cremasca nel gran derby con la Cremonese! Brillano i ragazzi di Dario Hubner, che chiudono il primo tempo in vantaggio 2-0 grazie alla punizione rasoterra del talento Myrteza al 30′ e al raddoppio di Uberti al 37′, con l’appoggio vincente del raddoppio sul pregevole assist di Zaini. Tra i grigiorossi ancora in grande evidenza Spaviero, che impegna Marenco, costretto agli straordinari sulla grande conclusione dell’attaccante grigiorosso.
In avvio di ripresa, dopo soli 3′ di gioco i cremaschi calano il tris con il difensore centrale Matei, la cui bomba dai 20 metri sorprende, come in occasione del primo gol, l’estremo difensore cremonese: palla in rete per il 3-0. Ai grigiorossi resta la mera soddisfazione del gol della bandiera: al 12′ del secondo tempo, il 3-1 porta la firma di Spaviero, il migliore tra le fila di mister Gatti, servito sull’inserimento da Galtarossa, che nel finale colpirà una traversa da calcio di punizione.

FLAMENGO – GENOA 1 – 1 
36′ pt Yuri rig., 29′ st Masini

FLAMENGO: Yago Darub, Vitinho (34′ st Marx Lenin), Aderlan, Natan Bernardo, Ramon, Bill, Matheus Alves, Vitor Gabriel (21′ st Vinicius Souza), Luiz Henrique (34′ st Vitor Ricardo), Yuri, Wendel.
A disposizione: Hugo Souza, Gabriel Kazu, Henrique, Nathan,
Allenatore: De Moraes Torres

GENOA: Bulgarelli, Tagliabue (10′ st Calcagno), Serpe, Raggio, Seno, Rovella, Feliz Rabacal Costa (10′ st Gasco), Silvestri (30′ st Zola), Klimavicius, Rovido (30′ st Zito), Bamba (10′ st Masini).
A disposizione: Filippi, Gashi.
Allenatore: Carlo Sabatini

Arbitro: Sig. Santinelli Matteo della Sez. di Bergamo
Assistenti di Linea: Sig. Annoni Cristiano della Sez. di Como e Sig. Minieri Antonio della Sez. di Lomellina
Ammoniti: Silvestri, Bulgarelli, Ramos, Rovella, Nathan Bernardo.

ORZINUOVI (BS) – Tempo da lupi in terra bresciana, dove si gioca per 3′ prima della sospensione momentanea, ma durata circa 40 minuti. Placato il temporale estivo, il match regala buoni spunti tecnici e tattici: i brasiliani trovano il vantaggio dal dischetto allo scadere del primo tempo, grazie alla trasformazione dagli undici metri di Yuri al 36′.
I genoani entrano in campo nella ripresa con maggior vigore e rientrano in corsa per la qualificazione grazie al gol di Masini, che al 29′ della ripresa insacca in spaccata l’1-1, trasformando in rete la pregevole sponda di testa di Gasco.
Rimpianti brasiliani sul parziale di 1-0, al 20′ della ripersa, quando Yuri aveva colpito la traversa dopo una bella respinta di Bulgarelli; nel finale è stato invece il Genoa a sfiorare il colpo da tre punti, ma Klimavicius non riesce ad arrivare sul traversone di Zito per questione di centimetri.

GIRONE B 

RAPPRESENTATIVA LND – ATALANTA 0 – 1 
25′ Peli

ATALANTA: Pavan, Zortea, Zanoni (1′ st Girgi), Isacco, Kraja, Salvi, Peli (37′ st Cavalli), Rinaldi, Nivokazi (1′ st Fiorese), Cambiaghi (1′ st Colley), Da Riva (1′ st Capanna).
A disposizione: Piccirillo.
Allenatore: Massimo Brambilla

RAPPRESENTATIVA LND: Martorel, Paludetto, Perini, Trevisan, Quarzago (37′ st Martinelli), Messori, Botteghin (16′ st Notaristefano), Maggioli, Follo (1′ st Mascari), Tizi (1′ st Vono), Guadagno.
A disposizione: Lassi, Scogliamiglio, Tipdi.
Allenatore: Fausto Silipo

Arbitro: Sig. Bignami di Cremona
Assistenti di Linea: Sig. Pirola di Abbiategrasso e Sig. Abdenname di Milano
Ammoniti: Salvi, Trevisan

FIORENZUOLA (PC) – Atalanta in semifinale! Nerazzurri sugli scudi: i bergamaschi di mister Brambilla impressionano positivamente per qualità individuali e di squadra, centrando il secondo successo consecutivo in due giorni e ipotecando l’accesso alle semifinali! Brilla ancora la stella di Peli, a segno per il secondo match consecutivo: gli orobici chiudono in vantaggio il primo tempo grazie al rasoterra vincente del suo numero 8 e mantengono lo 0-1 per tutta la ripresa, sino al triplice fischio dell’arbitro.

MARIBOR – CHIEVOVERONA 1 – 2 
13′ pt Morec, 22′ pt Juwara, 38′ pt Juwara rig.

VAIANO CREMASCO (CR) – Succede tutto nel primo tempo in terra vaianese: gli sloveni del Maribor ancora una volta passano in vantaggio, ma ancora una volta non riescono a portare a casa il successo.
Dopo il gol di Morec al 13′, il Maribor viene infatti rimontato dalla doppietta di Juwara, che prima insacca l’1-1 al 22′ e poi completa la rimonta trasformando il penalty dell’1-2 proprio allo scadere della prima frazione.
Nella ripresa il punteggio non cambierà più: gli sloveni si giocheranno il tutto per tutto domani a Caravaggio nel match con l’Atalanta.