Si conclude in Piazza XX Settembre la prima piena giornata dei Memorial Gallini e Memorial Cornacchia, tra le partite e la cerimonia di presentazione, hanno regalato alla città e alla provincia di Pordenone l’ennesimo esempio di alto livello di sport e integrazione di culture a livello internazionale con più di 2000 persone presenti alla sfilata. Prima della presentazione però, il torneo ha già dato il via alle danze con le categorie U15 e U13 che si sono sfidate a colpi di pallone nel Memorial Gallini. Ben 16 sono state le gare di apertura di questo inizio di torneo con tanto spettacolo e fair play nei match disputati.

CATEGORIA U15

Subito tre punti per Empoli e Liventina nel gruppo A che nel pomeriggio di Prata hanno superato rispettivamente Hammarby e Futuro Giovani: per i toscani è stato un’incontro arduo contro la formazione svedese superata con il punteggio di 1-0, mentre il Liventina ha inaugurato il torneo con un rotondo 3-0 che li proietta in testa al girone.

Le sfide del gruppo B si sono svolte allo stadio di Fiume Veneto, dove il Brasil Sul ha battuto in rimonta la formazione locale del Fiume Bannia per 2-1; nella sfida tutta europea tra Lingby e Bate Minsk hanno avuto la meglio i danesi che, forti del 3-1, passano al comando del girone.

Partite davvero impegnative invece per le formazioni del gruppo C che a Porcia hanno regalato gol per tutte le formazioni in campo: la formazione di casa ha fermato sul punteggio di 1-1 la formazione americana del Beadling Pittsburgh, mentre si conferma vincente il Partizan Belgrado che con il punteggio di 2-1 sull’Arezzo passa in testa al gruppo.

Punteggi tirati a Cordenons dove si sono svolte le gare del gruppo D: i bulgari del Ludogorets pareggiano contro i friulani del San Donà per 1-1, mentre all’Udinese basta un 1-0 contro gli svizzeri del Mendrisio per portare a casa tre punti e il comando del girone.

Ad Azzano Decimo, per le partite del gruppo E, occhi puntati su Atalanta e Dinamo Zagabria che non deludono le aspettative: i bergamaschi si confermano autentica forza del torneo vincendo con un secco 2-0 contro gli svizzeri del Chiasso, mentre i croati dominano il match contro l’Azzanese terminato con il punteggio di 3-0 in favore degli slavi.

Tante emozioni anche a Fontanafredda: per il gruppo F, la formazione di casa ha battuto il Rosà Treviso per 2-0 portandosi subito in testa al girone; nell’altra sfida, esordio vincente per il Toronto che con il punteggio di 2-1 batte la nazionale del Montenegro.

Solo due reti, ma entrambe fondamentali, per le partite del gruppo G tenutesi a Brugnera: la formazione del Donatello sgambetta i padroni di casa per 1-0 e, con lo stesso punteggio, cadono gli inglesi dell’Hull City a favore degli sloveni dello Zilina.

Infine a Pasiano si sono tenute le altre gare pomeridiane per il gruppo H: la formazione locale del Pordenone vince per 3-0 contro Venezia e vola in testa al gruppo in solitaria; unico pareggio a reti bianche nella gara tra il Bravo Lubjana e i finlandesi dell’Helsinki.

CATEGORIA U13

Sul campo di Azzano Decimo, due partite, due vittorie secche per Imolese e Donatello: per i romagnoli, ora in vetta al gruppo A, goleada contro il Condor battuto per 5-0 (punteggio più largo di giornata in tutto il torneo), mentre la cantera di Udine ha battuto il San Donà per 2-0 portandosi in testa al gruppo B.

A Fiume Veneto invece si sono svolte le altre gare di categoria: sfortunati i cinesi dello Yitao Shangai che perdono 1-0 contro la formazione locale del Fiume Bannia (che nel frattempo sale al comando del girone C) dopo una gara all’altezza, mentre Rosà Bassano e Brasil Sul sono protagonisti dell’unico pareggio di categoria dopo un match chiuso 0-0 che accontenta la formazioni con un punto a testa nel girone D.

 

Fonte: Memorial Gallini