L’Udinese vince ma non convince. Arrivano altri tre punti alla prima in casa contro il Perugia, ma per il tecnico bianconero Luca Mattiussi, intervistato da Tuttoudinese.it, c’è poco da salvare oltre il risultato: “Non sono contento della partita che abbiamo fatto. Se devo salvare qualcosa oggi salvo solo il risultato. Siamo in testa a punteggio pieno ma noi non dobbiamo guardare la classifica. Sabato scorso a Milano avevamo fatto una grande prestazione, oggi non siamo stati all’altezza. Non abbiamo giocato di squadra, siamo stati lenti, commettendo anche tanti errori. Abbiamo sbagliato troppi passaggi e perso troppi contrarsti. Si abbiamo vinto ma c’è da dire che il Perugia è arrivato con tante assenze e senza giocatori importanti. Hanno giocato con tanti ragazzi del ’98. Questo sicuramente ci ha aiutati ma nonostante siano stati più giovani abbiamo sofferto: salvo il risultato e poco altro, abbiamo fatto un passo indietro sotto tanti punti di vista, dalla determinazione al carattere. Ora giocheremo subito in Tim Cup contro l’Atalanta e ci farà bene. Sarà uno stimolo ma con loro non sarà facile perché sono molto forti, se questo è l’atteggiamento c’è da preoccuparsi”.