Gli Azzurrini combattono e vincono a Tbilisi una partita contro la Georgia che vale la qualificazione alle finali europee in Azerbaijan. E’ Frattesi al 46’che decide il match, insaccando di piatto un cross di Scamacca in area . L’Italia, per differenza reti, è prima nel girone, dopo che la Russia ha superato i bosniaci nell’altro incontro: tutte tre le squadre finiscono a 6 punti ma la classifica avulsa premia l’Italia, e pone al secondo posto la Bosnia ed Erzegovina.

Un raggiante Alessandro Dal Canto dedica questa vittoria all’impegno degli Azzurrini:“ I ragazzi hanno meritato quello che hanno ottenuto:  una gara affrontata con la giusta concentrazione, contro avversari che valgono molto di più di quanto dica la classifica finale”.

Infatti il primo tempo ha visto una Georgia aggressiva e ben disposta in campo, che in un paio di occasioni ha messo in difficoltà la difesa Azzurra. L’Italia si rende pericolosa al 19’ quando Kean, liberato da una bella triangolazione a centrocampo, viene anticipato di un soffio dal portiere. Al 24’ replica la Georgia con un forte tiro da fuori area del numero 10 Chakvetadze che impegna Plizzari.

Poco dopo l’inizio della seconda frazione, l’episodio che decide la partita: al 46’ Scamacca entra in area georgiana e crossa forte e radente per l’accorrente Frattesi che, dal centro area, con piatto chirurgico insacca alla destra di Gugeshashvili. Il match vive momenti di forte agonismo e, per un brutto fallo su Kean al 54’, il difensore georgiano Kharabadze viene espulso. Da questo momento in poi, gli Azzurrini controllano la partita; verso la fine, Dal Canto sostituisce Scamacca con Gori e Olivieri con Gabbia e la gara si conclude senza particolari sussulti. L’Italia vince e va alle finali del Campionato Europeo, a Baku, dal 5 al 21 maggio prossimi.

Georgia – Italia 0-1
Frattesi (46’)
Georgia (4-4-2). Gugeshashvili (C), Kaikalishvili, Kapianidze, Kharabadze, Kutsia, Shatsirulii, Kavtaradze (Ninua 64’), Chakvetadze, Asatiani, Ozbetelashvili, Davitashvili (Gulbani 56’), Spanderashvili. A disp. Kereselidze, Ivaniadze, Kasrelishvili,  Andronikashvili. All. Misuradze
Italia (4-4-2). Plizzari, Bellanova, Bianchi (C), Bastoni, Setola, Marcucci, Olivieri (Gabbia 80’), Militari,  Frattesi, Kean, Scamacca (Gori 73’). A disp. Coppola, Pinamonti. All. Dal Canto

Arbitro. Andrew Davey (NIR); Assistenti Stephen Donaldson (NIR) e Chasan Koula (GRE); IV Uomo Georgios Kyzas (GRE)
Spettatori. 200
Ammoniti. Kavtaradze (18’); Marcucci (31’); Frattesi (79’)
Espulsi. Kharabadze (58’)

Classifica. Italia, Bosnia ed Erzegovina, Russia 6, Georgia 0
1ª Giornata 
Bosnia ed Erzegovina-Georgia 2-1
Russia-Italia 0-4
2ª Giornata
Russia-Georgia 1-0
Italia-Bosnia ed Erzegovina 0-1
3ª Giornata
Bosnia ed Erzegovina – Russia 1-2
Georgia-Italia 0-1

 

Fonte: figc.it